Progetto: Non solo libri...

“Leggere è immedesimarsi, vivere le storie come se fossero un po’ nostre, leggere è cercare di capire, interpretare, prevedere, andare oltre. Leggere ai nostri bambini prima, incoraggiarli poi a leggere da soli ogni giorno, significa regalare loro una varietà di colori con cui dipingere le sfumature del loro mondo, presente e futuro”.

"Giornate di lettura nelle scuole” Anno Scolastico 2017/2018

La società attuale offre a bambini e ragazzi innumerevoli stimoli culturali, soprattutto di carattere multimediale e tecnologico. La cultura dell’ascolto e della lettura sta cedendo il posto a quella dell’immagine per la concorrenza dei codici non alfabetici,specialmente visivi, che forniscono ormai tutte le informazioni necessarie per cui la lettura risulta, per i ragazzi, noiosa ed inutile.

E’ quindi opportuno che la scuola, pur essendo aperta e pronta ad accogliere le innovazioni tecnologiche ed informatiche ed a sfruttarle ai fini di uno sviluppo integrale delle abilità e delle competenze dei bambini, si concentri sul recupero dell’importanza della lettura e del confronto tra bambino e libro.

Per far scaturire un autentico amore per il libro e per la lettura, è indispensabile che le motivazioni si sviluppino su un vissuto emozionale positivo, mediante il quale la lettura si trasformi in gioco divertente, creativo e coinvolgente e diventi un aiuto per rendere possibile un’educazione affettiva ed emotiva nella scuola, nella convinzione che per riuscire nel processo di apprendimento siano necessarie tutte le risorse affettive ed emotive.

L’educazione all’ascolto e alla comprensione orale, l’interesse verso la lettura ed il piacere ad esercitarla sono obiettivi che, ormai da anni, gli insegnanti dell’Istituto “L. Ciulli Paratore” si prefiggono di trasmettere ai propri alunni.

Quest’anno, in occasione della settimana di Libriamoci, nelle classi quarte della scuola primaria e nella classe II B della scuola secondaria del nostro istituto,  le giornate di lettura sono state dedicate alla scoperta del romanzo di Italo Calvino, Il visconte dimezzato.

Dopo la lettura in classe, gli alunni si sono incontrati presso la Sala Consiliare del Comune di Penne per condividere l’ascolto di alcuni passi del racconto letti dal prof. Silvio Di Paolo. L’occasione è stata preziosa per una riflessione ulteriore sui significati dell’opera e per un confronto  tra i piccoli della scuola primaria e i ragazzi della secondaria.

Le classi hanno poi rielaborato il libro letto attraverso linguaggi diversi: l’analisi approfondita delle diverse componenti del romanzo,   la rappresentazione iconografica delle due metà del visconte, il testo di un  brano musicale rap e la drammatizzazione di due scene della storia.

I lavori sono stati brillantemente esibiti nella Sala teatro della scuola, alla presenza dei bambini e dei ragazzi coinvolti nel progetto.

 

Gli alunni delle classi quinte hanno partecipato all’evento Libriamoci 2017 realizzando delle attività in gruppi di lavoro in cui hanno letto diverse fiabe di Italo Calvino, tutte tratte dalla raccolta Fiabe di mare. Una delle fiabe è stata fonte di ispirazione per la creazione di limerick, filastrocche e calligramma.

Anno scolastico 2015/16

 

Notizie

Immagine

URP

Istituto Comprensivo "Laura Ciulli Paratore"

Via Francesco Verrotti, 44 - Penne PE

Tel: 0858279537 - 0858210784

PEO: peic80500b@istruzione.it

PEC: peic80500b@pec.istruzione.it

Cod. Mecc. PEIC80500B

Cod. Fisc. 80006810685

Area riservata